Cogito Ergo Sum

Non è mai troppo tardi per realizzare i tuoi sogni nel cassetto e io sto realizzando il mio che ho accantonato 40anni fa. Finalmente scrivo dopo che ho fatto la chef, la guida a cavallo e la mamma a tempo pieno, e la sto ancora facendo. Che dire... la mia biografia ancora non riesco a scriverla.
Mercoledì, 07 Giugno 2017 15:09

Un caffè con Clara Cerri

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
 

ho preso un caffè con una cara amica, mamma scrittrice e donna coraggiosa: Clara Cerri. Questa donna forte e fragile allo stesso tempo è un vulcano di emozioni  e di ispirazioni  al punto che solo parlando con lei ti senti infuso d’energia.

 Ora leggiamo quello che ha dire questa incredibile donna che rispecchia la frase di Jean Paul Richter: "Nelle donne ogni cosa è cuore, anche la testa."

 

 Rita Come hai cominciato a scrivere? cosa ti ha spinto

 

 Clara Avevo delle storie nella mia testa e dovevo farle conoscere agli altri. Sono sempre vissuta per metà nella realtà e per metà in un mondo immaginario, a colloquio con i miei personaggi Ho sempre avuto una grandissima passione per le storie, e non appena ho imparato a scrivere ho voluto "farmele da sola" Poi ovviamente la vita ti costringe a delle scelte, e per lunghi anni ho messo davanti lo studio e la ricerca. Ho voluto prendermi un periodo di pausa per terminare il mio primo romanzo, ma ho continuato a lavorarci sopra per anni

 Rita Nella parte del mondo immaginario chi sei? Come ti vedi?

Clara Mi vedo molto simile a come sono nella realtà, non a caso Clara è anche un personaggio di "Dodici posti dove non volevo andare"; una persona non più giovanissima che però ha ancora molti sogni da realizzare e un grande amore per la vita.

Rita la scelta più greve a cui ti ha sottoposto la tua vita e quella più leggera.

 Clara Le cose più dure che mi sono accadute non sono state delle scelte ma delle sfide. Una delle quali è stato affrontare qualcosa cui la vita mi ha messo di fronte, nel modo che potevo. Senza dubbio la malattia di mio figlio è stata la peggiore. Però ho alle spalle una separazione che non è stata facile, perché il mio ex marito avrebbe preferito rimanere con me, anche se aveva un'altra. Senz'altro quella è stata una scelta difficile. La scelta più "scapestrata" è stata quella di dedicare mesi interi alla scrittura, lasciando indietro altri impegni. Però mi ha fatto sentire meglio, più completa.

Rita Una donna coraggiosa fa sempre delle scelte coraggiose. hai nominato la malattia di tuo figlio. Ti ha insegnato qualcosa tutto questo?

Clara Avere un figlio con un problema mentale ti costringe a interrogarti su cosa lo renda felice: andare al mare, prendere un gelato o un caffè insieme, ascoltare una canzone. Cose semplici che però fanno felice anche te. Le tue passioni e i tuoi sogni più ambiziosi rimangono, però apprezzi anche dei piaceri più semplici, più elementari

Rita Torniamo alla scrittura, hai detto che hai fatto la scelta scapestrata di dedicarti alla scrittura per mesi, cosa stavi scrivendo?

 Clara "Lettere fra l'erba", il romanzo uscito l'anno scorso in ebook e quest'anno in cartaceo. Erano anni che macinavo questa storia, ma non ero riuscita ad andare più avanti di 60-70 pagine. Poi durante un viaggio di studio ho avuto una "visione" Un giovane che si spogliava, per la prima volta, di fronte alla donna che desiderava da tanto. Ho cominciato a pensare che *dovevo* arrivare fino a quella scena, e ho cominciato a scrivere a tempo pieno.

 Rita Parliamo di lettere fra l'erba, quale personaggio ti somiglia di più?

 Clara Diciamo che ho sparso tracce di me stessa in tutti i personaggi. Un tempo avrei detto "Ilaria", perché mi sentivo più fragile, oggi mi accorgo di aver messo molto di me anche in Isabella. E in Antonio, perché ogni tanto bisogna vedere il mondo da un punto di vista maschile, se no che gusto c'è a inventarsi una storia?

Chiudo con rammarico questa chiacchierata. Vorrei continuare, ma la curiosità che hai suscitato in me con la "chicca" su lettere fra l'erba, mi spinge ad andare subito a comprarlo. 

Ti saluto con un arrivederci a presto, magari per un altro caffè insieme e un altro libro di cui parlare.

Lettere fra l'erba (sinossi)

Isabella è tornata a casa dal collegio e cerca di ritrovare la normalità con suo padre, la scuola, la sua passione per il teatro. Conoscere gli amici di sua madre, morta quando aveva pochi mesi, risveglia la sua curiosità verso di lei. Con fatica ricostruisce il suo vero volto dai loro racconti, dalle lettere di un'amica lontana, dallo stesso bisogno di amore e di bellezza che sente crescere dentro di sé. Ma dovrà farsi strada tra i rimorsi e i silenzi di suo padre e di tutti quelli che la circondano, attraverso momenti di rabbia e di sconforto, per trovare la sua verità su sua madre e sulla storia d'amore che ne ha segnato la vita, una storia iniziata nel 1990 con l'occupazione dell'università e col tentativo di suicidio di un amico pieno di talento ma fragile, che rimarrà ossessionato da lei e le starà accanto quando sarà lei a vedersi cadere il mondo addosso.

 

Link di acquisto ebook Lettere fra l'erba

formato Kindle: Clicca qui

formato Epub: Clicca qui

 

 

Clara Cerri è nata e vive a Roma, ha studiato ebraico e lingue orientali antiche. Ha studiato musica classica e jazz e fa parte come cantante di diverse formazioni musicali. Ha pubblicato racconti sul web (per esempio sul blog Cronache Urbane) e in antologie come I piccoli e i grandi (edita dal sito genitoricrescono.it), Cocktail e Lunapark (edite da Lettere Animate), Strenne d'inchiostro (edita dal gruppo USE – Book lovers) e Oltre l'arcobaleno (ed. Amarganta). Dodici posti dove non volevo andare (ed. Lettere Animate), il suo libro di esordio nella narrativa, ha vinto nel 2015 il I Premio letterario Amarganta. Nel gennaio 2016 ha pubblicato il suo secondo romanzo, Lettere fra l'erba (ed. Lettere Animate), vincitore del Premio speciale "Amarganta Team" al II Premio letterario Amarganta. Ha curato le antologie Come vi siete conosciuti? e I morti non annegano per la Bel-Ami Edizioni e ne ha scritto la prefazione. Si occupa di editing, di promozione editoriale e di eventi culturali per il Circolo letterario Bel-Ami.

 

 Pagina facebook di Clara Cerri

 Twitter Clara Cerri

 

Link di acquisto ebook Lettere fra l'erba

(formato Kindle): http://amzn.to/1PJWR0o

(formato Epub): http://bit.ly/1OX7pGg

(cartaceo, ed. ChiPiùNeArt): https://www.ibs.it/lettere-fra-erba-libro-clara-cerri/e/9788898917198

Oppure: http://www.chipiuneart.it/wordpress/lettere-fra-lerba/

 

Altre opere su Amazon:

Dodici posti dove non volevo andare (ed. Lettere Animate) http://amzn.to/1UA09Uf
Il primo scoglio (racconto gratuito, ed. Lettere Animate) http://amzn.to/1PjYQGS

Oltre l'arcobaleno (antologia collettiva, ed. Amarganta) http://amzn.to/29GdKxH

 

Letto 131 volte Ultima modifica il Mercoledì, 07 Giugno 2017 16:18
Rita Pinna

Non è mai troppo tardi per realizzare i tuoi sogni nel cassetto e io sto realizzando il mio che ho accantonato 40anni fa. Finalmente scrivo dopo che ho fatto la chef, la guida a cavallo e la mamma a tempo pieno, e la sto ancora facendo. Che dire... la mia biografia ancora non riesco a scriverla.

Devi effettuare il login per inviare commenti